Duplice omicidio di Sant’Antimo, partita la caccia all’uomo: si cerca un 44enne

Le forze dell’ordine sulle tracce del suocero delle vittime

Caccia all’uomo a Sant’Antimo e dintorni con un elicottero per cercare l’autore del duplice omicidio. Si segue soprattutto la pista familiare per il duplice omicidio avvenuto a Sant’Antimo (Napoli), dove stamattina un uomo ed una donna sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco; il cadavere del 29enne Luigi Cammisa è stato trovato in strada, a piazzetta Sant’Antonio, mentre quello della cognata 24enne Maria Brigida Pesacane, in un appartamento di via Caruso 17.

Pubblicità

LEGGI ANCHE | Duplice omicidio di Sant’Antimo: il suocero ricercato si è consegnato ai carabinieri

Esclusa la matrice camorristica – del caso si occupa il sostituto Alberto Della Valle della Procura ordinaria di Napoli Nord – proprio il legame di affinità tra le due vittime ha spinto gli investigatori dell’Arma a concentrarsi su un movente da ricercarsi in ambito familiare. La procura della Repubblica di Napoli Nord ha autorizzato la diffusione della foto di Raffaele Caiazzo, 44enne di Caserta, principale sospettato e suocero delle vittime.

Setaro

Altri servizi

Money Muling: cos’è e come evitare di farsi truffare

Se una persona vi chiede di trasferire il denaro che ha accreditato sul vostro conto a una terza parte in cambio di una commissione,...

Strage della discoteca di Corinaldo: imputati assolti per i reati più gravi

Nella tragedia morirono 5 minorenni e una 39enne. Responsabili della sicurezza condannati solo per falso Assolti dalle accuse più gravi, quelle di omicidio colposo plurimo...