Def, Boccia: “governo colpisce e taglia la sanità pubblica”

Il presidente dei senatori Pd: “a rischio i servizi essenziali”

“Il Def del governo Meloni è un documento privo di prospettiva, senza orizzonti di crescita, che ignora le possibilità che vengono dai progetti del PNRR. Il taglio delle tasse sul lavoro è minimale e lascia poche briciole sia nelle tasche dei lavoratori sia alle imprese per poter crescere. Ma sopratutto è un documento che testimonia che la volontà del governo Meloni è quello di colpire e tagliare la sanità pubblica”.

Pubblicità

È quanto dichiarato da Francesco Boccia, presidente dei senatori del Pd.

“Si passa dal 6,7 di previsione della spesa per la sanità pubblica rispetto al Pil per il 2023- prosegue Boccia – al 6,2 per il 2026. Sono i livelli più bassi degli ultimi anni. E il ministro Fitto in Senato ha detto che le case di comunità, uno dei progetti più importanti del Pnrr, per questo governo sono irrealizzabili”.

Pubblicità Federproprietà Napoli

“Sulla sanità pubblica, dopo quanto avvenuto in questi anni, bisognerebbe investire ma il governo di Giorgia Meloni non lo fa, mettendo a rischio servizi essenziali per i cittadini”, conclude la nota del Presidente.

Setaro

Altri servizi

Ucciso a colpi di fucile: 60enne deceduto sui Monti Lattari

È stato accompagnato in ospedale dal figlio Ucciso dai proiettili di un fucile. Così sarebbe morto, Ciro Gargiulo, un pregiudicato di 60 anni, accompagnato dal...

Dichiara dati falsi per avere contributo Covid da 50 mila euro

Aveva dichiarato di aver svolto l'attività di parrucchiere, ma non era vero Avrebbe comunicato all’Agenzia delle Entrate un calo del fatturato della sua attività di...