Abruzzo, Rocca (Presidente Regione Lazio): “non dimenticherò mai quelle ore”

“Alle 3.32 del 6 Aprile 2009 una scossa di magnitudo 6.3 distrusse l’Aquila e 56 borghi del cratere, provocando 309 vittime, 1.500 feriti e 100.000 sfollati. Non dimenticherò mai quelle ore.

Pubblicità

Il mio è un ricordo d’amore e d’azione verso gli aquilani e la gente d’Abruzzo. Ho vissuto in prima linea i soccorsi e la ricostruzione e ho provato un grandissimo orgoglio nel toccare con mano la grande forza, la generosità dei soccorritori, dei volontari, delle forze dell’ordine, molti dei quali pur vivendo gravi lutti personali, hanno continuato a prestare servizio per aiutare i loro concittadini. Questo esempio ha segnato il mio percorso personale e dimostra come sia possibile anteporre il bene comune a quello individuale.

Molto è stato fatto. Tuttavia, come sistema Paese, abbiamo il dovere di assicurare la nostra leale collaborazione al fianco delle regioni del Centro Italia.

Pubblicità Federproprietà Napoli

A nome della Regione Lazio esprimo partecipazione al dolore dei parenti delle vittime e vicinanza all’intera popolazione abruzzese”.

È quanto dichiarato tramite le proprie pagine social da Francesco Rocca, Presidente della Regione Lazio, Presidente della Croce Rossa Italiana all’epoca dei fatti del terremoto dell’Aquila.

Setaro

Altri servizi

Ex Ilva, Acciaierie d’Italia verso l’amministrazione straordinaria

Ma Arcelor Mittal accusa: grave violazione dell’accordo di investimento Il dado è tratto: Acciaierie d’Italia va verso l’amministrazione straordinaria. Ma all’orizzonte si prospetta un duro...

Finti controlli e fiumi di cocaina: arrestati due funzionari infedeli dello Stato

Sequestrate ben 2,7 tonnellate di droga Un fiume di cocaina transita dal porto di Gioia Tauro. Una circostanza ormai acclarata da decine di operazioni e...