Napoli, sgomberato palazzo pericolante: 36 famiglie evacuate

Accertati problemi di ordine statico

Uno stabile al civico 18 di via Orsi, nel quartiere Vomero, a Napoli, è stato evacuato in via cautelare dopo l’accertamento di problemi di ordine statico. Due pilastri dello stabile, composto da sette piani fuori terra, hanno riportato uno schiacciamento con problemi che si sono riversati a cascata su tutto l’edificio. Mentre proseguono gli accertamenti tecnici in merito alle cause del cedimento, è già al lavoro da questa notte una ditta privata incaricata dal condominio di provvedere alle prime necessarie opere di puntellamento del fabbricato.

Pubblicità

Immediato l’intervento sul posto di Vigili del Fuoco, Protezione Civile e Polizia Locale. L’assessore alla Sicurezza Urbana del Comune di Napoli, Antonio De Iesu, presente sul posto fino a tarda notte in stretto contatto col sindaco Gaetano Manfredi, ha assicurato i necessari collegamenti tra gli uffici comunali anche per garantire assistenza ai 36 nuclei familiari sgomberati. Quasi tutte le famiglie hanno optato per una sistemazione autonoma mentre una coppia ed una studentessa sono stati alloggiati dal Comune presso una struttura alberghiera

Secondo quanto si apprende dal Comune di Napoli rimane aperta al traffico via Orsi – con limitazione solo al transito dei mezzi pesanti (deviati su Via Niutta, Piazza Muzi e Via Gigante). I Vigili del Fuoco hanno chiesto in mattinata la presenza di una seconda pattuglia della Polizia municipale proprio per l’interdizione del traffico pesante che possono salire per via Ugo Niutta e ritrovarsi poi in piazza Muzi e poi da lì verso via Gigante.

Setaro

Altri servizi

Giustizia, Commissione Senato apre ai test psicoattitudinali per i magistrati

Approvato il parere allo schema di decreto legislativo La commissione Giustizia del Senato ha approvato il parere allo schema di decreto legislativo recante disposizioni in...

Strage in famiglia nel Palermitano: perizia psichiatrica su Giovanni Barreca

Accolta la richiesta della difesa Il gip di Termini Imerese, accogliendo la richiesta dell’avvocato Giancarlo Barracato, ha autorizzato la perizia psichiatrica di parte su Giovanni...