Federproprietà Napoli

Pnrr, progetti da 6 milioni per welfare nel Nolano-Vesuviano

Pubblicità

Sono 27 i Comuni coinvolti nei progetti

Valgono 6 milioni e 400 mila euro i progetti ammessi al finanziamento nazionale nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, e presentati da tre ambiti territoriali aggregati della provincia di Napoli.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Si tratta di interventi programmati per favorire l’inclusione e la coesione nelle comunità  interessate, spiegano dall’Ambito territoriale capofila, ed in particolare saranno destinati ai servizi sociali, ed a garantire politiche a favore della disabilità  e della marginalità  sociale.

Complessivamente sono 27 i Comuni coinvolti che fanno capo rispettivamente ai tre Ambiti, 23, 22 e 26, di cui sono capofila Nola, Somma Vesuviana e San Giuseppe Vesuviano.

“L’intuizione di dare vita ad una forma aggregativa – spiega il coordinatore dell’Ambito N23, Giuseppe Bonino – è risultata vincente. Ci siamo organizzati per tempo promuovendo nei mesi scorsi una serie di incontri con i rappresentanti degli altri Ambiti per suggerire la possibilità  di ricorrere a forme associative tra i territori per avere maggiore competitività  e soprattutto maggiori possibilità  di ottenere finanziamenti a favore delle fasce più deboli delle nostre comunità. Il benessere dei cittadini si persegue anche mettendo da parte i personalismi e favorendo l’impegno comune per raggiungere gli obiettivi”.

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Oltre 176mila imprese italiane a rischio usura. Un terzo è al Sud

Il centro studi di Cgia: «L’azione di sostegno alle imprese in materia di credito si è esaurita» Sono poco meno di 176.400 le imprese italiane...

Muscarà: «Conte finge di contrastare l’autonomia differenziata»

La consigliera regionale: «Il 26 settembre tutti i partiti sono già d’accordo a dare il colpo di grazia alle regioni del Sud» «Rianimati dalla speranza...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook