Presidenzialismo, Camera boccia emendamento Fdi: è polemica

Meloni: “Fratelli d’Italia continuerà questa battaglia”

La Camera di fatto affossa la proposta di legge costituzionale sul presidenzialismo presentata a Montecitorio da Fdi. Viene approvato l’emendamento M5S al testo che sopprime i primi quattro articoli con 236 sì, 19 astenuti (Iv) e 204 no. A favore ha votato il centrodestra, contro il resto del centrosinistra.

Pubblicità

Soppressi man mano, con l’approvazione di altri emendamenti soppressivi con una identica maggioranza, anche gli articoli 5, 6 e 7 e 13, che sostanzialmente eliminano gli altri articoli di cui si compone il testo. Il governo si è sempre rimesso all’Assemblea nel parere sugli emendamenti.

Sul presidenzialismo “comunque andrà oggi si sappia che Fratelli d’Italia continuerà  questa battaglia. Alle prossime elezioni politiche chiederemo agli italiani un voto anche per questo” aveva detto la leader di Fdi, Giorgia Meloni a Piazza Montecitorio poco prima della votazione in aula.

Pubblicità Federproprietà Napoli

“Siamo disposti a parlare con chiunque sia in disposto a parlare in buona fede. L’unico obiettivo per Fdi è una riforma costituzionale che metta nelle mani dei cittadini la scelta di chi deve governare questa Nazione e che le dia stabilità” ha detto poi in aula Giorgia Meloni

“La instabilità  è un macigno sulla nostra Nazione. Quale credibilità  può avere uno Stato in cui si passa in tre anni dal governo giallo verde a quello giallo rosso a quello arcobaleno guidato da Draghi. Questo Paese non ha stabilità  e non ha sovranità, con le sue istituzioni alla mercè di soggetti stranieri” ha detto la leader di Fdi.

Setaro

Altri servizi

Altra voragine in provincia di Napoli: interdetto uno svincolo della Domitiana

Messa in sicurezza l'area Ancora disagi per una voragine dopo i problemi creati dal cedimento verificatisi a Napoli nei giorni scorsi in via Morghen, nel...

Piantedosi: «Valuteremo accaduto ma no strumentalizzazioni e distorsioni realtà»

Il ministro Piantedosi: le regole non sono mai cambiate «Siamo aperti a ogni analisi, anche autocritica, allorquando anche una sola manifestazione tra le migliaia ci...