Whirlpool, sindacati: “Nessun risultato al tavolo Prefettura”

La delusione: “Si fanno solo passi indietro”

“Riunione poco proficua e senza risultati: invece di avanzare si fanno passi indietro rispetto agli strumenti da utilizzare per le lavoratrici ed i lavoratori della Whirlpool che meritano risposte certe ed adeguate”. E’ quanto hanno affermato i segretari di Cgil Cisl Uil e delle categorie Fiom Fim Uilm, a margine dell’incontro tenutosi oggi in Prefettura sulla formazione dei lavoratori Whirlpool.

Pubblicità

“Se avessimo il piano industriale e conoscessimo le produzioni del costituendo consorzio – sottolineano le confederazioni e le categorie – non avremmo la necessità  di tracciare altre strade, inoltre siamo fortemente convinti che la presenza e l’autorevolezza delle istituzioni non debba essere inficiata dal modo in cui la riunione si è conclusa, con l’abbandono del tavolo, anche se da remoto, della dirigente della Regione”.

“L’incontro presso la Prefettura sulla formazione – concludono i segretari confederali di Cgil Cisl Uil Napoli e quelli delle categorie di Fiom, Fim e Uilm – sarà riconvocato tra quindici giorni, nella speranza che vi siano i contenuti adeguati alle richieste delle confederazioni e delle categorie, a partire dalle problematiche ambientali legate al sito di via argine. Inoltre, ci aspettiamo che il mese di maggio veda la vertenza Whirlpool di nuovo al Mise per una sua soluzione definitiva”.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Clan Contini, il gip: potere criminale gestito come «statisti dell’antistato»

La potente cosca nonostante il blitz del 2019 ha continuato a utilizzare l’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli per i suoi affari sporchi Hanno gestito...

Nel Casertano si spara ancora: colpi dove vivono i familiari di un boss

L'episodio potrebbe essere collegato agli spari di Casal di Principe I carabinieri sono intervenuti nella tarda mattinata a San Cipriano d’Aversa (Caserta), in via Ovidio,...