Federproprietà Napoli

La violenza nei presidi ospedalieri dell’Asl Napoli 1 finisce in Parlamento

Pubblicità

Violenza nei presidi ospedalieri dell’Asl Napoli 1, Fratell d’Italia chiede al Governo di intervenire e conoscere quali provvedimenti saranno presi. Sempre più spesso si sentono atti di violenza nei nosocomi di competenza dell’Asl Na1 e molto spesso si concludono con vere e proprie aggressioni ai danni del personale Medico, Paramedico e delle Guardie Giurate particolari.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Ultimo in ordine di tempo quello avvenuto presso l’Ospedale del Mare, di Ponticelli, il 19 marzo 2021 ma è lungo l’elenco di analoghi episodi avvenuti negli ultimi mesi nella Città Metropolitana di Napoli e in tutta la Campania.

Con queste motivazioni e dopo le molteplici segnalazioni pervenute, il senatore di Fratelli d’Italia, Claudio Barbaro ha presentato un’interrogazione dove chiede al Ministro dell’Interno e a quello della Sanità interventi immediati.

Il senatore ha chiesto anche di conoscere quali provvedimenti vorranno adottare per far si che venga garantita la sicurezza nei presidi sanitari e principalmente garantire la necessaria serenità e tutela a tutti gli operatori del comparto sanitario cittadino e regionale.

Pubblicità

«Contestualmente, abbiamo presentato al Prefetto di Napoli, una missiva dove si sollecitano gli organi competenti, affinché agli eroi che lavorano nelle corsie ospedaliere e di riflesso anche a i molti degenti, venga garantita la tutela della incolumità sia personale che lavorativa» affermano in una nota Marco Cerreto, vice presidente dell’assemblea nazionale di FdI,  Enzo Schiavo, Roberto Della Ragione e il rappresentante della Destra Sociale, Rosario Lopa.

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

L’impostura europea del Recovery Fund un’arma di ricatto per i non allineati

L’Unione Europea ogni giorno che passa si rivela sempre più un organismo sovranazionale fondato sul ricatto. Quando uno Stato si trova in difficoltà, mostra...

I comuni del Sud tra dissesti e debiti. Per i cittadini di Napoli indebitamento pro-capite di 4.534 euro, per lombardi 1.060

Più di 2 milioni sono i cittadini che vivono in realtà locali sottoposte a procedure di dissesto nel periodo 2016-2020, per un totale di...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter