Federproprietà Napoli

Elezioni, Cerreto: «Per la prima volta eletto un consigliere regionale di FdI a Caserta»

Pubblicità

Per la prima volta dalla sua fondazione, Fratelli d’Italia, elegge un consigliere regionale a Caserta, obiettivo dichiarato di questa campagna elettorale anomala e difficoltosa.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«La competenza e la professionalità dell’onorevole Alfonso Piscitelli (nella foto) – si legge in una nota del commissario provinciale di Caserta, Marco Cerreto, eletto con oltre 5600 preferenze, contribuirà a rafforzare ancor di più il progetto. Fratelli d’Italia non solo riesce a eleggere il consigliere, ma diventa il primo partito del Centrodestra in Campania».

«Con la percentuale del 7,30% raggiunta a Caserta dimostra di continuare a crescere, grazie ad una presenza di candidati tutti competitivi, che hanno contribuito con enorme sforzo a rafforzare il radicamento del partito su tutto il territorio della provincia».

«A loro, ai militanti e ai dirigenti che non si sono risparmiati neanche a ferragosto per fare campagna elettorale va tutto il mio ringraziamento. Consideriamo questi incoraggianti risultati un punto di partenza e non un punto di arrivo» prosegue la nota.

Pubblicità

«Grande la soddisfazione anche per le amministrative, entriamo per la prima volta in amministrazione come Fratelli d’Italia al comune di Santa Maria a Vico con il consigliere eletto Igino Nuzzo», conclude.

Nel consiglio regionale della Campania, oltre a Piscitelli, Fratelli d’Italia ha eletto Michele Schiano di Visconti e Marco Nonno a Napoli e Nunzio Carpentieri nella circoscrizione di Salerno. Nel Centrodestra entrano in consiglio il candidato presidente Stefano Caldoro, Anna Rita Patriarca e Massimo Grimaldi (Forza Italia). In quota Lega Severino Nappi, Attilio Pierro e Gianpiero Zinzi. Unione di Centro elegge Gennaro Cinque.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Governo, Maria Rosaria Rossi e Andrea Causin: chi sono le ‘stampelle’ forziste del premier

Con il loro voto hanno consentito al governo Conte di andare avanti. Maria Rosaria Rossi e Andrea Causin, i senatori di Forza Italia che...

Decreto Rilancio, all’inferno con vista sul manicomio

Più che in Paradiso, il 'decreto Rilancio' - nonostante i 55 miliardi annunciati - ci porterà all'inferno e con i paletti della riapertura consentirà...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook